Report 2005

Nuove Municipalità e Area metropolitana

Area orientale, città e sistema metropolitano di Napoli: nuovi poteri e nuove prospettive.

scarica il file

Indagine sulle strutture produttive dell’area Tess

Rapporto finale sull'elaborazione dei questionari

L’indagine sulle strutture produttive dei diciotto comuni appartenenti all’area Tess ha rappresentato una delle fasi operative volta ad ottenere un quadro interpretativo inerente lo stato di salute delle imprese, la capacità di queste ultime di creare indotto sul territorio ed in particolare la loro propensione all’occupabilità.
L’indagine è stata caratterizzata da una prima fase di campionamento di centosessanta aziende su un totale di circa settecento nominativi, derivati da un database messo a disposizione dalla Camera di
Commercio di Napoli.
Per conoscere a fondo il substrato socio-economico del territorio dell’area Tess, è stata condotta un’analisi esplorativa, facendo riferimento ai dati dei Censimenti ISTAT 1991, 1996 e 2001, dalla quale è emerso che l’impresa-tipo di tale territorio è un’impresa che impiega un massimo di 10 addetti, prevalentemente a conduzione familiare, operante nel settore del commercio.

scarica il file

Progetto Daphne

Promozione della partecipazione femminile al mercato del lavoro

Il Progetto Daphne, misura 3.14 dell'Asse III del P.O.R. Campania 2000-2006, "Promozione della partecipazione femminile al mercato del lavoro", è promosso da: Cna New Service Srl, Consorzio Eurisko, Ebac Campania, Erfes Campania, Ires Campania, Pianeta Terra, Uil Campania, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa, e intende promuovere la partecipazione femminile al mercato del lavoro e contrastare i fenomeni di discriminazione attraverso interventi che favoriscono l'occupabilità delle donne.

Il territorio di riferimento è quello dell'Ambito C1.

Le donne che hanno bisogno e necessitano di informazioni utili per la realizzazione della propria idea imprenditoriale possono ricevere consulenza gratuita presso lo Sportello Daphne. I nostri consulenti informeranno delle leggi di finanziamento nazionali e regionali più indicate per la realizzazione del proprio progetto d’impresa, informeranno su come redigere un business plan e su come procedere all’avvio delle attività.

Nell’ambito del partenariato, anche la Uil Campania svolge attività di laboratorio/sportello, fornendo informazioni puntuali sul mercato del lavoro, attraverso la divulgazione di strumenti di conoscenza e materiali (leggi, dispense informative, notizie su procedure amministrative ecc.), in particolar modo nel settore dei Beni Culturali e dell’Artigianato.

L’obiettivo principale è di individuare opportunità per le donne e di sostenere loro nell’orientamento alla crescita formativa e alle scelte, sia nel campo del lavoro dipendente che in quello autonomo.

lo Sportello/Laboratorio Daphne, è attivo presso la Cna di Caserta.

Gli orfani sociali nell’Est Europa

Programma di Ricerca e di Alta Formazione: "Gli orfani sociali nell’Est Europa. Protezione educativa e formativa di base. Valutazione dei percorsi evolutivi dei bambini. Qualità delle relazioni d’aiuto internazionali"
Regione Campania – Assessorato alla ricerca scientifica

Soggetto promotore: Ires Campania
Partnership: Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza Campania (Cnca), Università degli Studi di Napoli “Federico II”, Facoltà di Sociologia, Università pedagogica statale M. Tanka di Minsk, Istituzioni bielorusse, Istituzioni italiane, Associazioni del Terzo settore.
Staff di progetto: Salvatore Esposito, Responsabile scientifico; Adriana Maestro, Responsabile Progetto; Lello Mercaldo, Responsabile amministrativo; Lello Di Costanzo, ricercatore; Nicola D'Auria, ricercatore.

Scarica il file

Studio di fattibilità sui finanziamenti erogabili per la Provincia di Benevento

Studio di fattibilità per la Provincia di Benevento sull’indirizzo e la qualità dei finanziamenti erogabili a livello locale ed attraverso le misure POR 2007/2013, Novembre 2005.

scarica il rapporto

Note alla Finanziaria 2005

Questa finanziaria, è coerente con la politica economica portata avanti dal Governo Berlusconi, non aggredisce le ragioni vere del declino del Pese, non individua scelte secche e coraggiose, così come chiesto da Confindustria e sindacati, atte a realizzare una strategia di sviluppo del Paese finalizzata ad accrescere la competitività del sistema Italia.. Luglio 2005.

scarica il rapporto

Libri Pubblicati

FadeGallery - Free Version

Cerca nel sito

Incontri

Fut Rem

Chi è online

 23 visitatori online