Report 2007

Rapporto sullo stato dell’economia in Campania e Basilicata

Rapporto sullo stato dell’economia in Campania e Basilicata.

scarica il rapporto

Rapporto sui settori economicidei trasporti, della logistica e dell’energia

L’attività progettuale avviata si prefigge di individuare nuovi fabbisogni di profili professionali definendo un sistema di monitoraggio e di orientamento sulle competenze professionali.
Il Progetto Eraclito intende individuare una
metodologia di lavoro per la realizzazione di una attività di orientamento rivolto a giovani che intendano perseguire obiettivi di formazione (a livello universitario - con percorsi di studio di I livello e/o completi secondo gli ordinamenti attuali - e a livello di formazione professionale).
La realizzazione di questo obiettivo è collegata alla individuazione di settori dello sviluppo sostenibile definibili
strategici nei quali sperimentare la metodologia propria del Progetto.
In particolare, Eraclito, specifica trattarsi di
«discipline giovani ed in rapida evoluzione che vedono il contributo contemporaneo di studiosi di vari orientamenti disciplinari», dunque i settori sui quali sperimentare la metodologia dell’orientamento dovranno tener conto delle specificità di indirizzo formativo offerte dalla Università Parthenope e dall’Università della Basilicata.

scarica il rapporto

Il settore edile e delle costruzioni in Campania

La ricerca che L’IRES Campania ha curato per la Fillea Campania e Napoli enuclea le principali tendenze del settore delle costruzioni nella nostra regione.

La ricerca sottolinea come l’economia campana tenda a perpetuare una contraddizione di fondo: mentre, da un lato, le costruzioni spiegano una quota consistente e crescente del prodotto regionale lordo, dall’altro lato il settore presenta elementi di debolezza e di problematicità non trascurabili.

Il ruolo delle costruzioni nell’andamento della produzione è, oramai, sancito da tutte le indagini, congiunturali o strutturali, che sono condotte sulla nostra economia: in ragione della riformulazione, da più di un decennio a questa parte, di un modello di sviluppo che ha dovuto tener conto della crisi di ridimensionamento del settore manifatturiero e della grande impresa e del ruolo crescente degli investimenti e dei consumi pubblici, l’edilizia ha rappresentato lo sbocco in cui l’imprenditoria privata ha indirizzato le proprie risorse in parallelo agli sforzi, non sempre coerenti, dell’operatore pubblico in tema di infrastrutture.

scarica il rapporto

Libri Pubblicati

FadeGallery - Free Version

Cerca nel sito

Incontri

Fut Rem

Chi è online

 58 visitatori online